Tende per interni: tessuti e colori

Consigli per trovare la soluzione giusta per voi.

Le tende da interno sono importanti complementi per la casa, da arredare però con la giusta consapevolezza. Oltre a tipi di installazione e montaggio, è importante conoscere anche le tipologie di tessuti e colori.

Le tende possono essere composte da fibre naturali (es. cotone, lana e seta), artificiali (es. viscosa) o sintetiche (es. nylon, poliestere). Quest’ultimi, sono più robusti e resistono maggiormente al calore e all’umidità. Richiedono una minore manutenzione e hanno un prezzo più conveniente. Sono anche più leggeri, trasparenti e convenienti in termini di prezzo rispetto a quelli naturali: questi ultimi hanno fibre più pregiate, ma anche più delicate e coprenti, che lasciano filtrare meno i raggi solari.

In foto il modello Bolgheri di Stosa Cucine

Se il locale non è molto luminoso, meglio preferire quindi stoffe a trama larga e chiare.

Al contrario, se si vuole schermare la troppa luce proveniente dalla finestra meglio optare per fibre naturali che, oltre a garantire protezione, consentono anche un’ampia possibilità di scelta di materiali e cromie. I colori neutri sono più facili da abbinare, anche nel caso di un nuovo arredamento. La tenda bianca è un classico, sta sempre bene e dona una luce limpida, leggermente fredda. Scegliere invece tonalità più accese o fantasie richiede maggiore attenzione, per valutare bene l’accostamento coi colori presenti nell’ambiente.
Esistono in commercio molti tessuti colorati, non troppo pesanti, che lasciano filtrare la luce dandole delicati riflessi colorati.

Photo credits: Stosa Cucine

CONSIGLI PER ARREDARE LA CUCINA

I am text block. Click edit button to change this text.

ELETTRODOMESTICI

I am text block. Click edit button to change this text.

PIANI LAVORO

I am text block. Click edit button to change this text.

Open chat
1
Salve!
Possiamo aiutarti?
Powered by