Scegliere le piastrelle per la cucina: i primi passi

Esistono piastrelle cucina pensate appositamente per le cucine moderne, così come altri prodotti più indicati a cucine contemporanee e classiche. Per ciascun modello di cucina possono quindi essere scelte una quantità infinita di varianti. Cosa controllare prima di procedere all’ acquisto di una buona piastrella per cucina moderna o classica? Il consiglio è quello di seguire questi passi.

  • Scegli il materiale delle piastrelle
    Il miglior materiale per le piastrelle da cucina è senza ombra di dubbio il gres porcellanato. I rivestimenti in ceramica più moderni sono molto solidi, in grado di resistere all’acqua, ai graffi e al vapore e per giunta sono facili da pulire. Per questioni estetiche si può anche decidere di puntare su piastrelle cucina di pietra naturale, un tipo di rivestimento particolarmente adatto alle cucine classiche. Se installate e trattate correttamente anche le piastrelle da cucina in pietra sono in grado di durare per un lungo periodo, ma data la loro natura porosa devono essere opportunamente sigillate. Un pavimento con un rivestimento cucina in legno si sposa perfettamente con una cucina classica. Comfort e personalità pagano però lo scotto di dover gestire un materiale che richiede un particolare riguardo, in quanto poco resistente e facilmente usurabile.
  • Decidi uno schema grafico
    Una volta individuato il materiale delle tue nuove piastrelle da cucina il passo successivo è quello di scegliere tra gli innumerevoli pattern grafici. Gli elementi decorativi di un rivestimento sono fondamentali per creare variazioni all’interno dell’arredo nella tua cucina. Particolari motivi decorativi che si distacchino dalla tinta di base delle ti serviranno a mettere in evidenza aree specifiche della stanza, come ad esempio un tavolo da pranzo.
In foto il modello Luisa di Lube Cucine
  • Controlla bene la superficie
    La base su cui andrai a installare il rivestimento della tua cucina deve poter garantire alcuni requisiti indispensabili. Dallo stato e le caratteristiche del piano di installazione dipende il futuro delle tue nuove piastrelle cucina. La superficie su cui andrai a installare il nuovo pavimento deve essere perfettamente pulita, asciutta, rigorosamente piana e resistente. Perfino la maggior parte dei fornitori consiglia l’intervento di un piastrellista esperto: un installazione del rivestimento cucina anche solo minimamente imperfetto o non allineato potrebbe contribuire a rovinare le piastrelle nel corso del tempo. Questo fattore influenza proporzionalmente l’installazione delle mattonelle cucina in base alle loro dimensioni. Più grandi saranno le mattonelle cucina e irregolare il pavimento più tempo verrà impiegato per riuscire a fare coincidere i disegni grafici delle piastrelle in modo omogeneo.

Photo Credits: Cucine Lube

CONSIGLI PER ARREDARE LA CUCINA

I am text block. Click edit button to change this text.

ELETTRODOMESTICI

I am text block. Click edit button to change this text.

PIANI LAVORO

I am text block. Click edit button to change this text.

Open chat
1
Salve!
Possiamo aiutarti?
Powered by