Rivestimento cucina con pannelli di compensato e PVC

Essersi imposti un budget da rispettare per completare una cucina economica non è necessariamente un limite alle nostre ambizioni di designer d’arredo. Come illustrato nell’articolo sulle cucine economiche, in alcuni casi sono sufficienti anche solo piccoli accorgimenti per ottenere dei risultati convincenti con materiali in realtà poco costosi.

Se ti trovi alle prese con l’allestimento di una cucina classica o contemporanea troverai un valido alleato nei pannelli di compensato. Questo tipo di rivestimento cucina, abbinato a pannelli di fibra, è in grado di dare il meglio una volta riverniciati con colori contrastanti e posti sotto un’adeguata luce, possibilmente con faretti posizionati in modo strategico nel piano di superficie. La soluzione prevede anche l’impiego di opportuni pannelli plastificati in PVC da montare in corrispondenza dei lavandini, per fare in modo che l’acqua non intacchi le parti di rivestimento in compensato. Chiaramente anche giunti e punti di contatto devono essere opportunamente sigillati con mastici impermeabili di qualità. Il lavoro complessivo rientrerà comunque in una spesa contenuta, perfetta per i progetti d’arredo low-budget.

Vantaggi: soluzione economica; facile da installare; il PVC è a prova di umidità.

Svantaggi: questo rivestimento cucina non è resistente come una superficie di marmo o acciaio inox; si può deformare o macchiare alla presenza di calore elevato.

CONSIGLI PER ARREDARE LA CUCINA

I am text block. Click edit button to change this text.

ELETTRODOMESTICI

I am text block. Click edit button to change this text.

PIANI LAVORO

I am text block. Click edit button to change this text.

1
Salve!
Possiamo aiutarti?
Powered by