Materiali in primo piano

Cosa contraddistingue la tua cucina? Cosa la rende riconoscibile? Sicuramente delle finiture in materiali che ne mettano in risalto lo stile, per far sì che sia proprio nel tuo stile!

Ecco che Scavolini suggerisce alcuni materiali per degli stili davvero… riconoscibili!

Stiamo parlando della collezione di cucine Mood, LiberaMente, Foodshelf e Motus. Ma andiamo a vederli uno ad uno.

Il design pulito e contemporaneo contraddistingue LiberaMente, dove protagonisti indiscussi dell’ambiente sono i materiali: Noce Tussah con elegante venatura verticale per le ampie armadiature, Fenix NTM Bianco Malé per piano e basi dell’isola e Rovere Nabuk a doghe per il piano banco colazione, dotato del nuovo sostegno regolabile Slender.

Non bisogna necessariamente essere rigorosi… perché non tentare abbinamenti sofisticati?

Nella versione Saxony, LiberaMente presenta superfici perfettamente integrate fra loro, proprio lì dove si concentrano le attività domestiche e dell’area living. La naturalezza del Noce Saxony nell’armadiatura incontra l’effetto vissuto del laccato effetto ossidato Stained Aluminium delle basi dell’isola, in una perfetta sintesi tra contemporaneità e accenti tradizionali.
Il Sistema Parete “Fluida” in finitura Grigio Ferro incornicia in modo scultoreo l’ambiente.

Sorprendere i propri ospiti e sorprendersi ogni giorno: è la missione della finitura laccato effetto ossidato Stained Brass per le colonne dotate di maniglie verticali e orizzontali.

Tonalità scure a contrasto per l’isola, con ante in Noce Saxony, per il piano lavoro e il piano altezza tavolo, per lo zoccolo e il sostegno Hold Up. Il sostegno Hold Up abbinato al piano altezza tavolo, in finitura gres Amadeus Nat, si abbina perfettamente alla pulizia del progetto arredativo e dona all’ambiente un tocco di classe, grazie anche al colore nero che valorizza tutti i materiali presenti in cucina.

In foto, modello LiberaMente

Chi ha detto che le tonalità scure non sono da preferire? Il grande impatto di queste zone lavoro collegate tra loro dal banco colazione a doghe in Rovere Nabuk è un tratto scenico e visivamente funzionale, che identifica distintamente la zona cottura e la zona lavaggio integrata al piano in Gres Pulpis Nat.

Per risolvere in modo elegante e funzionale l’arredo dell’ampio ambiente è possibile attrezzare lo schienale in laminato Grigio Gabbiano con barre porta accessori e mensole in Noce Ulster (spessore 4 cm), per una soluzione elegante e scenografica.

Ante laccato effetto ossidato Stained Steel per l’isola e gli armadi, ante laccato opaco Grigio Chiaro per l’area lavoro e le colonne a giorno e piani acciaio inox. Uno stacco cromatico è creato dai piani in Lapitec® Ebano finitura Vesuvio e dal piano colazione in Rovere Vintage.

Un tocco di classe da sottolineare: nella zona contenitiva dell’armadio Switch è possibile inserire la schiena in finitura dell’anta, in abbinamento anche con le attrezzature interne.

La variante Foodshelf di LiberaMente

Non ultime le nuance chiare, come il laccato opaco Panna Porcellana che in questo modello è utilizzato per le basi del blocco cucina e per l’ampia armadiatura abbinata con le basi dell’isola laccate effetto ossidato Stained Copper, per un ambiente caldo e particolare che richiama atmosfere di lusso ed eleganza .
Per organizzare in modo razionale l’ambiente e proporre un interessante elemento arredativo di ampi spazi, l’armadio contenitore rappresenta un funzionale tocco personale. Una comodità presa a prestito dalle cucine professionali: il top in acciaio inossidabile, superficie affidabile e robusta proposta per le zone destinate alla cottura e al lavaggio, che rappresenta una scelta di design sempre di grande attualità.

 

Foto Credits: Scavolini Official

Scavolini, modello Motus

CONSIGLI PER ARREDARE LA CUCINA

I am text block. Click edit button to change this text.

ELETTRODOMESTICI

I am text block. Click edit button to change this text.

PIANI LAVORO

I am text block. Click edit button to change this text.

1
Salve!
Possiamo aiutarti?
Powered by