Per muoversi bene in una cucina ad angolo occorre pensare prima di tutto alla disposizione dei singoli elementi in maniera da favorire movimenti naturali e agevoli.

Infatti solitamente è logico seguire gli spostamenti fatti in cucina per lavare, manipolare i cibi e cucinare, una sorta di catena di montaggio casalinga, rispettando quindi i flussi di lavoro.

Nei progetti con colonne ed elettrodomestici su un lato e aree operative dall’altro, ovvero chi ha a disposizione molto spazio anche per riporre pentole, utensili e cibi stessi, i flussi di lavoro potrebbero risultare meno armonici.

Ricordate sempre di porre gli elementi di arredo essenziali in una cucina angolare assecondando gli spostamenti fatti abitualmente: frigoriferolavelloarea preparazione e cotturapiano snack.